Nov 4

Indicazioni e limiti nell’utilizzo dei materiali da innesto nella pratica clinica

Lunedì 4 Novembre ore 19,30

Sala da Feltre, Via Benedetto Musolino, 7 Roma

Fabio Bernardello

Nel corso degli anni si sono sviluppate molte tecniche di innesto di biomateriali per compensare lacune e ipotrofie ossee. Alcune hanno dato risultati incoraggianti, altre hanno dimostrato limiti temporali e anatomici.

In questa trattazione si approfondiranno indicazioni e tecniche per ottimizzare la possibilità di applicazione in ambito clinico.

Dott. Fabio Bernardello

FABIO
BERNARDELLO, M.D., D.D.S.

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1990,
Specializzato in Anatomia ed Istologia Patologica nel 1994 presso l’Università
degli Studi di Verona.

Perfezionato in Endodonzia nel 1995 presso l’Università di Verona, Perfezionato Post-graduate in Implantologia presso l’Università di Modena nel 2008.

Esercita attività come libero professionista a Terranegra di Legnago (VR) occupandosi in particolare di chirurgia e di tecniche finalizzate all’Implantologia (carico immediato, rigenerazione ossea, espansione di cresta, rialzo del seno mascellare per via crestale con Tecnica di Cosci) e di istologia ossea e dei materiali da innesto e dei tessuti omologhi di banca in particolare.

Ha seguito numerosi congressi e corsi formativi di Implantologia in Italia ed all’estero con particolare interesse al carico immediato, all’espansione di cresta, alle metodiche di rialzo del seno, alle tecniche di rigenerazione ossea ed allo studio istologico dei materiali da innesto.

E’ attualmente Professore a Contratto per l’insegnamento di Chirurgia Orale del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna e presso l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. E’ stato docente al Corso di Alta Formazione (“L’utilizzo dell’osso omologo ed autologo nel paziente odontoiatrico”) dell’Università di Bologna 2013-14 e 2014-2015. E’ stato Tutor al Master di II livello di Implantologia dell’Università di Genova 2012-13. Socio attivo dell’IPA (International Piezoelectric Surgey Academy).

Da alcuni anni tiene, presso il proprio studio, Corsidi fomazione di Implantologia riguardanti soprattutto il carico immediato,  gli impianti post-estrattivi ed il rialzo crestale del seno mascellare.

E’ stato relatore in congressi ed eventi nazionali ed internazionali trattando argomenti riguardanti in particolare il rialzo del seno mascellare per via crestale in siti atrofici, le indicazioni ed i limiti nell’utilizzo dei materiali da innesto, gli aspetti istologici dei differenti grafts, e i comportamenti clinici delle differenti superfici implantari.

E’ autore o coautore di circa 25 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, 20 delle quali su riviste “peer-reviewed”.